Archivio della categoria: cronache

Montelabbate anni Venti del '900

Montelabbate, 9 Giugno 1912. Un telegramma del Re

Il racconto della “geniale festa” della Federazione Monarchica Rurale di Montelabbate, svoltasi nel giugno 1912, il cui successo fu coronato da un telegramma di Sua Maestà Vittorio Emanuele III in persona.

Annunci
Montelabbate anni Venti del '900

Montelabbate, 9 Giugno 1912. Un telegramma del Re

Il racconto della “geniale festa” della Federazione Monarchica Rurale di Montelabbate, svoltasi nel giugno 1912, il cui successo fu coronato da un telegramma di Sua Maestà Vittorio Emanuele III in persona.

Montecchio, 21 gennaio 1944. Foto di Emma Parola

Montecchio, 1944

Lo scoppio del deposito di esplosivi, posto nel centro dell’abitato, avvenuto la sera del 21 1 1944 ha cagionato la rovina della Casa e Chiesa Parrocchiale, e di un antico affresco non dispregevole datato 1505 ritenuto lavoro di Bartolomeo di Gentile da Urbino che decorava il fondo dell’abside.
Nel luglio 1944 fu fatta saltare con le mine anche la chiesuola di S.Michele, posta in capo al paese sull’imbocco della via provinciale per Macerata

Montecchio, 21 gennaio 1944. Foto di Emma Parola

Montecchio, 1944

Lo scoppio del deposito di esplosivi, posto nel centro dell’abitato, avvenuto la sera del 21 1 1944 ha cagionato la rovina della Casa e Chiesa Parrocchiale, e di un antico affresco non dispregevole datato 1505 ritenuto lavoro di Bartolomeo di Gentile da Urbino che decorava il fondo dell’abside.
Nel luglio 1944 fu fatta saltare con le mine anche la chiesuola di S.Michele, posta in capo al paese sull’imbocco della via provinciale per Macerata

Sant'Angelo via Borgo 1916

Sant’Angelo in Lizzola, 1915. Fiat lux

La notte di Capodanno del 1915 entra in funzione a Sant’Angelo in Lizzola (oggi Vallefoglia) lo splendido impianto di illuminazione elettrica. Ecco come due periodici dell’epoca raccontano l’avvenimento

Sant'Angelo via Borgo 1916

Sant’Angelo in Lizzola, 1915. Fiat lux

La notte di Capodanno del 1915 entra in funzione a Sant’Angelo in Lizzola (oggi Vallefoglia) lo splendido impianto di illuminazione elettrica. Ecco come due periodici dell’epoca raccontano l’avvenimento

Tavullia anni Sessanta

Storie di Palazzo 1. Tavullia

Negli anni Trenta del ‘900 a Tomba (non ancora Tavullia), si costruisce la nuova Casa Comunale. Da Promemoria n. 0 il primo di una serie di articoli alla scoperta delle Storie di palazzo

Tavullia anni Sessanta

Storie di Palazzo 1. Tavullia

Negli anni Trenta del ‘900 a Tomba (non ancora Tavullia), si costruisce la nuova Casa Comunale. Da Promemoria n. 0 il primo di una serie di articoli alla scoperta delle Storie di palazzo

La presenza degli assenti. “Un paese lungo la strada”

Ricostruire la storia e le storie di Montecchio significa inevitabilmente confrontarsi con il ricordo dell’esplosione di un deposito di mine che nel 1944 distrusse quasi completamente il paese. Una sorta di evento fondante al negativo, che sembra aver cancellato insieme con le case anche i ricordi, fermandoli su un unico, tragico fotogramma

La presenza degli assenti. “Un paese lungo la strada”

Ricostruire la storia e le storie di Montecchio significa inevitabilmente confrontarsi con il ricordo dell’esplosione di un deposito di mine che nel 1944 distrusse quasi completamente il paese. Una sorta di evento fondante al negativo, che sembra aver cancellato insieme con le case anche i ricordi, fermandoli su un unico, tragico fotogramma

Ginestreto primi Novecento

La musica dappertutto. Appunti sulla Banda di Ginestreto

Una fotografia dai bordi sbiaditi; quattro chiacchiere con un suonatore di ‘clerino’, le storie di fantasmi della nonna. Appunti per una storia della Banda di Ginestreto, tra cronache e ricordi

Ginestreto primi Novecento

La musica dappertutto. Appunti sulla Banda di Ginestreto

Una fotografia dai bordi sbiaditi; quattro chiacchiere con un suonatore di ‘clerino’, le storie di fantasmi della nonna. Appunti per una storia della Banda di Ginestreto, tra cronache e ricordi